L’Italia rafforza la cooperazione con il Marocco nell’ambito delle Energie Rinnovabili
24 set 2015

L’Italia rafforza la cooperazione con il Marocco nell’ambito delle Energie Rinnovabili

24 set 2015

Comunicato Stampa

Rabat, 16 settembre 2015 – si rafforza la cooperazione Italia – Marocco nell’ambito delle energie rinnovabili, attraverso il progetto Solar Breeder.

In occasione della visita del Ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi in Marocco e facendo seguito al Memorandum of Understanding firmato tra Kenergia Srl e la SIE (Societé d’Investissment Energetique – la società di Stato che è preposta a promuovere gli investimenti nel settore dell’energia e può partecipare al capitale delle nuove iniziative industriali del settore), si è proceduto alla firma di un accordo impegnativo tra la stessa SIE, Kenergia e la neo costituita Holding Operativa di diritto marocchino “Solar Breeder Morocco Sarl” (SBM).

Come già previsto nella precedente intesa la prima fase degli investimenti previsti dal programma SBM ammonta a circa 20 milioni di euro che, per il 35% saranno coperti dalla stessa SIE. In attesa dell’ingresso della SIE e di altri investitori internazionali, SBM è ancora 100% proprietà di imprese italiane.

Il progetto SBM si inserisce così, concretamente, in un quadro di cooperazione economica ed industriale tra i due paesi come auspicato dai due Ministri (assieme alla Guidi era presente la controparte marocchina, il Ministro dell’Industria, Commercio e Nuove Tecnologie, Moulay Hafid Elalamy) nel corso del seminario promosso dall’Ambasciata Italiana a Rabat e dal Conseil du Development et Solidaritè (CDS-il più prestigioso think-thank marocchino in materia economica).

A nome di tutti i soci ed i partner di SBM, l’ing. Giovanni Simoni, promotore dell’iniziativa, ha dichiarato piena soddisfazione per il riconoscimento del lavoro svolto, che rappresenta un nuovo modello di cooperazione tra le PMI dei due paesi.

*Solar Breeder Morocco S.a.r.l. è una nuova holding di diritto marocchino, il cui obiettivo è di sviluppare e gestire un distretto industriale “green” in Marocco. Il progetto prevede una collaborazione tra PMI italiane e marocchine nel settore del fotovoltaico e dell’efficienza energetica, e creerà € 20 milioni di investimento e 250 posti di lavoro entro il 2020.

** Société d’Investissment Energétique – è una società del Ministero dell’Energia del Marocco, che ha l’obiettivo di promuovere gli investimenti nel settore energetico del Paese. SIE ha la responsabilità dello sviluppo del settore della media tensione, principalmente nei riguardi del fotovoltaico, l’efficienza energetica e l’illuminazione pubblica.

Leave a comment
More Posts
Comments

Comments are closed.